Accesso privato / Private bolg access

L'accesso ai blog privati cambia: istruzioni in classe - Blog access modified: see it in class

2019/09/09

I testi proposti - Beginner's and advanced class textbooks

Invito a teatro è una raccolta di testi teatrali didattizzati destinata a studenti stranieri di livello intermedio-avanzato (B2-C2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) che studiano la lingua italiana come L2/LS.

Continuiamo a usare nei corsi avanzati:

Raccontare il Novecento è rivolto a studenti di italiano LS/L2 di livello intermedio-avanzato (B2. C1, C2 del Framework Europeo).


 Via della Grammatica for English speakers è la versione per studenti anglofoni di Via della Grammatica. Infatti, le consegne delle attività e le spiegazioni grammaticali sono in lingua inglese. 

Progetto italiano 1 è il primo livello di un moderno corso multimediale d’italiano. Si rivolge a studenti adulti e giovani adulti fornendo circa 90-100 ore di lezione in classe.

2019/08/28

Ripresa dei corsi - New session 14 settembre 2019 September 14th

I corsi di lingua italiana riprendono sabato 14 settembre.
 Per la vostra riflessione vi propongo questa pagina dove dice:
"Anche se non c'è ancora accordo sui livelli inferiori, gli studiosi stanno convergendo sulla necessità di apprendere 8000-9000 "famiglie di parole" (parole con la stessa radice, ad es. fiore, fiorire, fioraio) per raggiungere un livello avanzato nella lettura, e 5000-7000 famiglie di parole per raggiungere un livello avanzato nella lingua orale[4]."

Please have a look to this same  page in English: check if the same info is noticed.

Auguro a tutti gli studenti passati e futuri una buona conclusione dell'estate e ricordo che le iscrizioni sono a questa pagina.
Al nostro primo incontro parleremo di: "Vacanze 2019"

 Italian classes will start Saturday Sept 14th.
 Wishing you all an happy ending of  this Summer season I remember to register at this page.
Our first meeting will be to talk about "2019 Holidays"



2019/04/26

Primavera con Giovanni Pascoli


GIOVANNI PASCOLI, Oh Valentino 
 (I Canti di Castelvecchio, 1903).

Oh! Valentino vestito di nuovo,
come le brocche dei biancospini!
Solo, ai piedini provati dal rovo
porti la pelle de' tuoi piedini;
porti le scarpe che mamma ti fece,
che non mutasti mai da quel dì,
che non costarono un picciolo: in vece
costa il vestito che ti cucì.
Costa; ché mamma già tutto ci spese
quel tintinnante salvadanaio:
ora esso è vuoto; e cantò più d'un mese
per riempirlo, tutto il pollaio.
Pensa, a gennaio, che il fuoco del ciocco
non ti bastava, tremavi, ahimè!,
e le galline cantavano, Un cocco!
ecco ecco un cocco un cocco per te!
Poi, le galline chiocciarono, e venne
marzo, e tu, magro contadinello,
restasti a mezzo, così con le penne,
ma nudi i piedi, come un uccello:
come l'uccello venuto dal mare,
che tra il ciliegio salta, e non sa
ch'oltre il beccare, il cantare, l'amare,
ci sia qualch'altra felicità.