Ultime notizie _News

Ultime Notizie/Latest News

I più coraggiosi tra di noi si sono già avventurati in viaggi per troppo tempo rinviati. La loro testimonianza è sotto il titolo: " Viaggiare".

Per partecipare agli incontri on line e alla lectura Dantis (con Google Meet) mandatemi una mail. - Send an e-mail to share online class & Dante reading

2021/11/24

Cioccolata o cioccolato?


 

La soluzione al dilemma che affligge molti golosi e curiosi e le ricette per gustare al meglio il cioccolato. O la cioccolata

Il termine più diffuso al mondo per chiamare la cioccolata o il cioccolato è chocolate. Ma in Italia la ricchezza del linguaggio complica spesso le cose. Nel nostro Paese sono infatti diffuse la versione maschile e femminile del termine, ma a molti non è chiaro quale sia quella giusta. E a giudicare dalla storia di questo nome, ogni dubbio è legittimo. (leggete il seguito su "La cucina italiana").

.......

Dunque diremo:

Ti va una tazza di cioccolata fumante?

Vorrei bere della cioccolata calda al latte.

Ho comprato una tavoletta di cioccolato fondente.

Prepariamo una torta al cioccolato.


Da papilleclandestine.it

"La doppia forma, dunque, è storicamente accettata. Ma già nell’Ottocento – quando rimangono soltanto i termini cioccolato e cioccolata – si inizia a fare un distinguo, indicando con cioccolato la pasta o tavoletta, e con cioccolata la bevanda. Distinguo che si mantiene tuttora: l’abitudine nell’uso fa preferire il termine maschile per il prodotto (es. cioccolato fondente, cioccolato al latte, degustazione di cioccolato) e il termine femminile solo per la bevanda (cioccolata calda).

Come non vedere il questa forma il parallelo tra albero e frutto correntemente usato nella lingua italiana? Melo > mela, pero > pera, pesco > pesca, nocciolo > nocciola, Con le dovute eccezioni e adattamenti: fico > fico, il noce > la noce

Su tutti statuisce la suprema autorità linguistica dell'Italiano: La Crusca

Cioccolata o cioccolato?

Del problema dell'oscillazione con cui è reso in italiano il termine di origine amerindia (nahuatl chocolatl), giunto in Europa tramite lo spagnolo chocolate, si è occupato Bruno Migliorini in un saggio datato 1940 dal titolo Cioccolata o cioccolato? (Profili di parole, Firenze, Le Monnier 1968, pp. 46-56). ....

Quindi buon appetito con una buona cioccolata preparata con del vero cioccolato.





Nessun commento: